formazione

Il D.Lgs. 81/2008 obbliga ogni datore di lavoro a fornire una adeguata informazione e formazione ai propri Lavoratori, ai loro rappresentanti (RLS), al R.S.P.P. ed ai lavoratori addetti alle emergenze Antincendio e di Pronto Soccorso. I lavoratori inoltre devono essere destinatari di un adeguato addestramento erogato sul posto di lavoro a cura di persona esperta con particolare riferimento alle mansioni che espongono a rischi particolari.

La formazione dei lavoratori è una fondamentale misura di sicurezza che ha l’obiettivo di promuovere l’adozione di comportamenti idonei allo scopo di eliminare o ridurre i rischi, nei limiti del tecnicamente fattibile, promuovendo il miglioramento continuo delle condizioni di salute e sicurezza durante il lavoro.

La formazione alla sicurezza è una misura strategica allo scopo di promuovere comportamenti corretti ed efficaci per gestire situazioni di rischio dove è fondamentale il fattore umano, per promuovere la messa in atto di comportamenti che tengano concretamente sotto controllo degli eventuali rischi residui, persistenti sul luogo di lavoro nonostante la messa in atto di tutte le misure di sicurezza possibili in direzione della prevenzione e della protezione.

PRINCIPALI CORSI DI FORMAZIONE CHE POSSONO ESSERE EROGATI

  • Corsi di formazione “Generale” dei Lavoratori da 4 ore (art. 37, comma 1, lettera a);

  • Corsi di formazione “Specifica” dei Lavoratori, da 4, 8 o 12 ore in base ai rischi connessi all’attività lavorativa (art. 37, comma 1, lettera b);

  • Corso di formazione per Dirigenti (16 ore) e Preposti (8 ore);

  • Organizzazione e gestione dei corsi di formazione teorico-pratici per: